martedì 21 febbraio 2012

Urbino innevata

Con il mio amore siamo già ripartiti, stavolta siamo in Urbino.
Dato che avevo un colloquio a Pesaro, ci siamo fermati qui un paio di giorni e ne abbiamo approfittato per salutare amici e parenti e trascorrere del tempo in loro compagnia.
Qui è tutto innevato, ma dicono che questo sia nulla in confronto alla neve che ha bloccato il paese negli ultimi giorni, ne hanno parlato anche i tg.
Le strade sono libere ormai, ma ai lati è tutto innevato e così nei campi.Ci sono ancora macchine sommerse dalla neve, ci sono stati molti danni. Gli unici felici sono gli studenti che hanno saltato ben 20 giorni di scuola,che la notte sono andati su via Raffaello con gli scii o con il bob per scendere a tutta velocità fino nella piazza e da lì svoltare abilmente fino a mercatale.Che coraggio!
Mia zia mi ha allietata con un menu tutto vegetariano, squisitissimo!!!
Ha cucinato un sacco di roba ed io che mi ero appena messa a dieta, non ho saputo resistere.

Oggi , con Vì,siamo stati in giro per il centro di Urbino,per i soliti negozietti che amiamo tanto.
Qui ci sono un pò di negozi bio ( ho comprato lo zucchero di canna integrale del mercato equo e solidale) e di librerie carine,ho acquistato a solo un euro la Baghavad Gita!
E poi siamo stati da Bartolucci, noto per i suoi oggettini in legno, caratteristici, ho preso una campanella per meditazione e alcuni oggettini piccolini.
Mentre camminavamo per il centro grondava acqua dai tetti, oggi c'è il sole e si sta sciogliendo un bel pò di neve.
C'è un cattivo umore generale per la tormenta che è passata da qui e non posso che comprendere la gente del luogo. In più si lavora poco, la crisi è forte e questo ci ha fatto riflettere.
Abbiamo deciso di rimanere nel nostro Salento, nonostante l'amore per questi luoghi.
Qui le spese si moltiplicherebbero, avremmo problemi anche a portare con noi la cagnolina, e poi ci sono tanti altri fattori.Il lavoro che mi hanno proposto non è quello che mi avevano fatto capire.Mi sono sentita presa in giro, ho fatto tanti chilometri per venir su,abbiamo dovuto sostenere delle spese, lasciare la nostra pelosetta ai genitori di Vì..insomma anche se una volta qui c'è stato il lato gradevole della situazione, l'azienda che mi ha convocata per il colloquio non si è comportata bene.
Ma non voglio parlarne qui.
Pare che tutto mi trattenga giù.. e allora scendiamo!!!! :)))

6 commenti:

  1. Che schifosoni questi dell'azienda!!! Ma sono felice che siate riusciti comunque a prendere il bello di questa gita!

    RispondiElimina
  2. Bel post :) hai parenti nelle Marche?
    Io sono siciliana, ma da 6 anni vivo nelle Marche, è una bella regione, l'ideale se sei alla ricerca di un po' di pace. Nel mio caso prima di ripartire :)

    RispondiElimina
  3. Si, ci sono dei bellissimi luoghi :)lì c'è la mia seconda casa del cuore:)

    RispondiElimina
  4. @ Ms Mottola ti dico solo che il capo durante il colloquio scarabocchiava sul mio curriculum!!Un abbraccione

    RispondiElimina
  5. Ciao Chandana,
    rimanere nel salento??? Ovvio!!!
    E' un posto talmente bello!!!
    I problemi ci sono ovunque, la crisi si sente ovunque. Tanto vale restare dove ti suggerisce il cuore e dove senti che la tua anima vibra più velocemente.
    Un bacio
    Francesca

    RispondiElimina
  6. Cara Francesca, grazie per tue parole!
    Si, è vero, io che ho smepre sognato boschi e colline adesso mi fermo qui nel Salento :)
    Nonostante le difficoltà sento che in questo luogo ce la possiamo fare :))))) baci

    RispondiElimina

☾ Tat Tvam Asi ♥