sabato 2 giugno 2012

il mio oggi

Oggi a pranzo una buona insalata di riso vegan!
Il riso è quello bio che trovo alla Coop,mi piace perchè è indicato per tutte le ricette, quindi evito di comprare il riso per il risotto, il riso per l'insalata ecc. ecc.
Solitamente però mi piace comprare il riso alla Bottega del Mondo a Lecce, quello integrale.
Ma se vado alla Coop a Lecce ( e lo faccio molto raramente) non vado alla Bottega del Mondo perchè si trovano in due parti opposte e sempre insieme ad altre commissioni da fare  o dai nostri cari da andare a trovare.
Non ci piace fare su è giù spesso,vuoi  per la benzina, vuoi  perchè è davvero poco sostenibile.

Che piacere, ci ho messo nell'insalata (oltre al condiriso vegetale, ma la prossima volta autoprodurrò anche quello) la maionese vegan che ho rifatto proprio stamattina.
Ieri invece, per la seconda sera di seguito, lo scrittore ha preparato i panzarotti alla menta.
Nella prima versione i panzarotti erano vegan e al forno, nella seconda vegetariani (c'era il formaggio) e fritti.
Della serie facciamoci del male.
E così anche lui di diverte a sperimentare. Erano buoni per davvero!
Che strano...parliamo tanto di autoproduzione eppure è così che facevano le nostre nonne, le mamme.
Forse questa parola prima nemmeno esisteva!

Le piantine dell'orto in terrazzo crescono...sono spuntati i fiori di pomodori e si affacciano al mondo altre piantine che ho seminato tempo fa.
Si sono già formate le patate e le cipolle, ma devo attendere ancora prima di raccoglierle.
La maggiorana è un tripudio di foglie odorose!

Navigando su internet scopro realtà sempre nuove  nel Salento : dalla bio osteria che sta nascendo, all'associazione che si occupa di discipline bio naturali, al volontariato.
Non è vero che qui ce ne stiamo con le mani in mano, siamo anzi abituati a darci da fare,a stare a contatto con la natura, la terra, il mare.
A svolgere anche lavori umili (onesti), indipendentemente dal titolo di studio.

Per tanto tempo ho sognato di andarmene, vivere altrove eppure scopro che mi piace vivere qui, riscoprire il territorio e crescere assieme a "lui".
E viaggiare ogni tanto, vedere il mondo e tornare nel mio territorio più "ricca", e riscoprirlo ancora con nuovi occhi.

Ieri ho scritto un nuovo post sul mio blog di counselling a mediazione corporea, per leggerlo cliccate qui
Mi sono ispirata alla mia tesi il cui titolo è "Laboratorio interiore tecniche di meditazione nel counseling" e ci potete trovare alcuni stralci.
Spero che v'incuriosisca almeno un pò :)

Un abbraccio

4 commenti:

  1. Anche le mie piante di pomodoro hanno i fiori. Ti ho assegnato un premio! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Kore :) a volte non riesco a commentare perchè blogspot fa le bizze, scusa il ritardo!baci

      Elimina
  2. Molto bello quello che dici sulla tua terra. Anch'io mi trovo a criticare il luogo dove abito ("che città morta", "che noia","non c'è niente"...) però se m'immagino altrove non ci riesco, mi basta fare due passi in centro o in campagna appena fuori città per sentirmi a casa. Meglio partire per tornare e portarci qualcosa di più :)

    RispondiElimina
  3. carissima, è proprio così :)e in molti stanno tornando, dopo aver fatto delle esperienze fuori, e portano un fermento nuovo, è bellissimo!

    RispondiElimina

☾ Tat Tvam Asi ♥