sabato 22 settembre 2012

Mabon

Mi piace scrivere avvolta dal silenzio della casa, da questa mia piccola postazione.
I rumori dall'esterno giungono ovattati, come queste campane della chiesa vicina.

E' Mabon, l'equinozio d'autunno.

Ieri ho preparato un sacchettino con vestiti ancora nuovi, ma che non uso più, e sono andata a piedi a lasciarli nel raccoglitore di vestiti usati.
Un piccolo gesto simbolico per focalizzare l'attenzione su ciò che non mi serve più, ma che potrebbe servire a qualcun altro, affinchè le energie circolino.

Anche nei momenti in cui mi sento un pochettino agitata o nervosa, per qualche motivo, riesco subito a trovare rifugio nel mio luogo interiore di pace.
E' così dolce contattarlo!

Domani mi attende un campo di meditazione, sarà una nuova occasione per stare anche con le altre, assaporare la campagna in questi giorni magici.

Come celebrate il vostro equinozio?



* foto dal web*




4 commenti:

  1. Ciao, io non farò nulla di speciale, ma penso molto al fatto che oggi è Mabon. Uno di questi giorni raccoglierò una foglia dorata caduta e la metterò nella pochette del mio quaderno dei pensieri. Mi piace molto l'autunno, mi sembra una stagione un po' tra due mondi... un abbraccio!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho la stessa sensazione sull'autunno :)
      non per forza si deve fare qualcosa di speciale,quando ogni piccolo gesto può essere speciale, dipende dall'attenzione che ad esso portiamo :)
      Che bella idea quella della foglia dorata, da bambina lo facevo spesso :)

      Elimina
  2. Belli i tuoi pensieri :)
    Io l'ho passato totalmente immersa nella natura delle alte montagne libanesi, insieme ai miei cari, ad osservare ogni dettaglio e ascoltare ogni sussurro. Bellissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. chissà come sono belli i posti in cui vivi... :) un abbraccio dolce sirena

      Elimina

☾ Tat Tvam Asi ♥