sabato 27 ottobre 2012

Come le nuvole

E' bastata una piccola scelta e le mie giornate hanno preso le forme irregolari delle nuvole nel cielo.
Bianche, soffici, tondeggianti.
Sono innamorata delle nuvole, le guardo e mi ci perdo dentro per poi lasciarle andare via nel celeste...
 
Risate argentine nelle orecchie, mai udite prima, ma divenute subito così familiari.
Voci.calde, allegre, squillanti,decise,dolci.
Vite che s'intrecciano ancora e ancora.

E poi voci che vengono dal passato, un amicizia che si rinsalda, emozioni.

Che sapore ha la felicità?
In questi giorni la felicità ha il sapore delle nuvole.

Perchè nelle  fantasie di bambina  le raggiungevo in volo, ci saltavo su e con le manine staccavo pezzi di nuvola e e le mangiavo.
Morbide,impalpabili come la panna e profumate di vaniglia.









3 commenti:

  1. che bella la foto del braccio braccialettato :-)))))

    RispondiElimina
  2. piace molto anche a me, l'ho trovata in una cartella su cui salvo le foto che mi piacciono su internet, a onor del vero non è mia ;)

    RispondiElimina
  3. Le nuvole sono affascinanti,non smetterei mai di guardarle!
    Quando prendo in aereo intercontinentale, passo le ore cpn il naso attaccato al finestrino sognando di tuffarmi li in mezzo.
    Un bacio
    Francesca

    RispondiElimina

☾ Tat Tvam Asi ♥