giovedì 28 marzo 2013

Fotografie colorate e macchina per fare il latte veg

Ieri ci siamo resi conto di essere tornati una settimana qui nel Salento piovoso.
Una settimana!
Eppure sembra di aver lasciato l'India mesi fa.
E di notte continuo a sognarla...
Ci siamo ritrovati, io e il mio punjabi (in India ci fermavano in continuazione chiedendoci se fossimo indiani... e se lui fosse un punjabi o un kashmiro) negli scorsi giorni a vagare nelle campagne salentine alla ricerca di una casetta immersa nel verde...dopo aver visto verde per giorni e giorni , proprio non riusciamo a digerirlo questo grigio..eh si che la casa in campagna era già un nostro sogno..adesso sembra una necessità :)

Devo dire tuttavia che il Salento sta riservando delle belle sorprese, alcuni eventi carini ai quali abbiamo/ho deciso di partecipare...ma ve ne parlerò più avanti...

Martedì siamo tornati al Cerchio di meditazione e , sotto richiesta della N., abbiamo portato le foto del viaggio , per fare una sorpresa agli altri.
La N.aveva acquistato delle piccole colombe per ognuno di noi, come regalo di Pasqua/Rinascita  e allestito un banchetto con biscottini,yogi tea e te bianco.
E' stata una bella festicciola per il nostro ritorno e per salutarci prima di Pasqua.
Alcuni amici avevano già avuto modo di vedere le foto su facebook, ma non tutti non ce l'anno.
Per l'occasione ho selezionato le foto, aggiungendo alcune che non avevo pubblicato sul social network, la N.ha messo su  una musica da meditazione in sottofondo, ci siamo seduti tutti in terra e a turno, il mio punjabi ed io, abbiamo commentato.
Qualcuno faceva delle domande, chi le guardava, in meditazione, per dirci poi di essersi persa tra quei meravigliosi colori,  stradine polverose e mucche sognanti.


il Banyan che salutavamo sulla via Rossa


Toro davanti casa :)


                                                 Spezie ad Anjuna


                                    Note di Sitar e Tabla



                                      La strada Rossa della spesa



Vi sono piaciute?
Come dice il caro Alex Supertramp

Happiness only real when shared

La felicità è reale solo se condivisa


Prima di lasciarvi , visto che da qui passano spesso veg* come me,vorrei un consiglio.
Ho deciso, dopo averci pensato su per un annetto, di acquistare una macchina per fare il latte vegetale in casa.
Adesso alcuni di voi mi diranno,giustamente, che non è necessaria perchè si può fare benissimo con pentole e colino.Esperimento già fatto, ma ho voglia di viziarmi, oltre al fatto che la nostra cucinina è proprio ina ina e meno pentoloni posso sporcare meglio è :-)
Ho fatto una ricerca su internet e sono indecisa tra Vegan Star, Soyabella e Soya facile Midzu.
Le prime due, più costose, mi convincono per le recensioni positive e la possibilità di poter anche ottenere delle farine, l'ultima per l'ottimo prezzo.Purtroppo sulla Midzu non ho trovato recensioni.
Su ebay non ho trovato granchè.
Cosa mi consigliate?
Conoscete la Midzu?
Attendo pareri da parte vostra :)



Aggiorno questo post oggi 29 marzo.
Come ho fatto a dimenticarmene?
In questo post vi avevo raccontato di quando abbiamo partecipato alla realizzazione di un videoclip facendo le comparse.
Mentre eravamo in India finalmente è uscito :)
Eccolo qui




Ci siamo anche noi, chissà se riuscite a riconoscermi? :)



Buon pomeriggio e se leggete questo post in momenti diversi, buonasera, buonanotte e buongiorno! :)










domenica 24 marzo 2013

Ritorni e Visioni

Da 4 giorni siamo nel Salento,da 4 giorni non sono più nella mia India e mi sento strappata via dal suo grembo materno.
Il Salento, fedele, mi ha riaccolta dolcemente tra le sue braccia eppure vorrei tornare indietro.
Credo che ciò che tanto intensamente ho/abbiamo vissuto sboccerà nei prossimi mesi, come dice lui,l'India ci ha messo dentro tanti semini.

Non so da dove iniziare i racconti, anche se ho cercato di aggiornarvi da lì,così mi è venuta un'idea :)
Ho scattato tantissime foto, mi rende felice condividerle con voi post dopo post

Ecco un piccolo collage che ho creato oggi




Queste foto sono state scattate i primi giorni....
C'è il grande banyan a pochi passi da casa,si chiama anche "l'albero che cammina" poichè le sue liane dal Cielo cadono a Terra andando a formare nuovi alberi...
Si dice che un banyan possa creare un'intera foresta!

Ci sono le verdi palme, generose di cocchi e la Luna  mutevolmente silenziosa e sempre presente.

C'è il tramonto poetico...negli shack i tavoli hanno tutti le sedie rivolte verso il mare...così mentre consumi il tuo pasto e ti disseti puoi riempirti gli occhi di mare e di cielo.
Abbiamo vissuto un mese senza tv...eppure ho avuto la fortuna di gioire dinanzi a meraivigliosi spettacoli dal vivo sul maxi schermo del cielo...sorseggiando un pineapple juice appensa spremuto da un dolce indianino di Calcutta.
E non poteva mancare il tempietto cristiano lungo la strada di terra rossa che percorrevamo per fare la spesa...

Restate in conTatto, non mancheranno altre foto!


Tra le belle sorprese del ritorno ho trovato questo premio



da parte della cara NeuroPepe
V'invito a visitare il suo blog cliccando qui
E' uno dei miei blog preferiti!

Per ritirare il premio devo raccontare 7 cose di me...


  • Da bambina sognavo di diventare una  ballerina 
  • e per questo motivo ho studiato danza per sei anni.
  • Un mio piccolo sogno è quello di tornare a studiare danza...indiana
  • Da bambina sognavo anche di diventare scrittrice 
  • Prima ero una nottambula.,.adesso mi piace andare a letto presto
  • Credo che da grandi sofferenze possa scaturire una grande forza
  • Vorrei vivere in campagna
Passo il premio a 3 blogger che si presentano così

Straight edge Fam
Ciao! io sono Sara, una piccola donna emiliana vegana, nella terra del salame e del Parmigiano Reggiano. Taoista, femminista, igenista e pure bassista, di mestiere grafica e assistente fotografa, quando non coccolo la mia micia e il mio baffuto marito, mi diverto a sperimentare nuove ricette vegane. Tengo corsi di cucina e pasticceria naturale, organizzo catering e rinfreschi, e collaboro con Restiamo Animali, una fantastica radio fiorentina cruelty free 

NataDiMarzo
Letizia,
studio medicina a tempo pieno (e chissà per quanto tempo ancora) ed il mio “omino” prende progressivamente forma man mano che ne scopro i misteriosi equilibri. Quando chiudo i libri le mie mani cercano fiori e farina, foglie di té e qualche nota sparsa,mentre il pensiero saltella come un folletto.Amo la natura, stare all’aria aperta e scoprire. “Girandolona”, mi piace esplorare,partire con una valigia di vestiti e tornare con un forziere di ricordi, profumi e colori da conservare. Con me un gattone rotondo,qualche collega di vita e sempre il mio lui: un Orso fremebondo a volte un po’ timido e ombroso, ma l’unico per me.
Nel complesso, in evoluzione.

Casa Edera


Si può far convivere un'anima artistica e fantastichina, con la passione per l'orto, la Terra, la vita semplice?
Io ci provo.
[...]Vivo in un piccolo paese sulle montagne Toscane, ho un orto, un Amore che mi completa, due cani che vivono con noi. Sono vegan da 4 anni. Sono appassionata di autoproduzione, decrescita felice, riciclo creativo.
Mi diletto nella fotografia naturalistica, nel Collage e nel lavoro con l'uncinetto prediligendo la tecnica free form e iperbolica, creando opere Mixed Media.
Sto esplorando nuove forme di espressione artistica, nell'ambito del free form crochet e della commistione tra Arte e Natura[...]



In realtà le blogger dovrebbero essere 7 ma Morfeo mi seduce e non posso resistergli...devo fermarmi qui.
E voi siete nottambuli oppure seguite i ritmi della Terra?

Dolce notte a tutti!













lunedì 11 marzo 2013

Pondicherry

Sembra che la parte piu` dura del viaggio sia alle spalle.
Almeno per me.
Per lui e` un`altra storia.
In questa citta` dove l`influenza francese e `tangibile in alcuni luoghi,mi rilasso e riprendo energie.
Il caldo, eccessivo anche per questo mese, ci ha dato del filo da torcere.
India bollente come una tazza fumante di masala chai,quelli che chissa` perche` sono piu` buoni se li bevi in quei baracchini sudici,nei bicchieri di vetro lavati in fretta in una casseruola d`acciaio.
Bicchieri che han visto centinaia e centinai di bocche posarsi.
Piccoli sorsi di chai, baci fugaci a questa mamma India che a volte ti sculaccia guardandoti con aria severa seminascosta dietro un bindi rosso come i tramonti di Goa.
Altre  ti stringe al petto lasciandoti cullare tra le sete del suo sari piu` prezioso,il naso stuzzicato da note dolci di frangipane.

venerdì 8 marzo 2013

Siva Sakthi

Stamattina siamo stati qui
Ce l`avevano detto degli amici c`e` una casina con una donna che da`...energia e cosi` ci siamo andati.
Ci ha accompagnato il riscio`, 30 rupie onde scoprire che era proprio vicino casa nostra.
Eppure l`avevamo tanto cercata ieri!
Il riscio` ci ha lasciati davanti la casina magica e siamo entrati, in silenzio, accodandoci ad altri ragazzi.
Mi ha colpito l`atmosfera, lei non c`era ma era come se il darshan fosse gia` cominciato.
Ho chiuso gli occhi e ho iniziato a meditare.
Quando li ho aperti l`ho vista, era entrata sileziosa , si trovava nell`altro lato della stanza.
Ho chiuso di nuovo gli occhi,  avvolta da quella calma che si era creata.

All`improvviso ho avvertito un profumo fresco e poi delle strane sensazioni nel corpo,ho aperto gli occhi e lei era proprio davanti a me, mi guardava con Amore.
Cosi` li ho chiusi ancora.
Proprio stamattina avevo letto che lei guarda le persona una alla volta.
Non posso parlare per gli altri, ma c`era una bellissima atmosfera.

Mi ha colpito questa donnina dagli occhi scuri e lo sguardo amorevole,piccina piccina, che ogni mattina dona energia , silenziosamente, per poi andarsene piano piano, altrettanto sileziosamente.




giovedì 7 marzo 2013

Tiruvannamalai

Tiru, come Tiruvannamalai.
Se c`e` un luogo mistico che abbiamo visitato finora,lo e` l`ashram di Ramana Maharshi.
Una volta entrati, a piedi nudi (ormai non lascio piu` i calzini ai piedi come i primi giorni) siamo stati dolcemente avvolti dall`energia del luogo.
Abbiamo meditato e non avremmo piu` lasciato questo posto, dove camminano a piedi nudi pellegrini provenienti da tutto il mondo.

Fuggiti da Mysore, qui abbiamo trovato una piccola oasi di pace.
Namaste`!