domenica 24 marzo 2013

Ritorni e Visioni

Da 4 giorni siamo nel Salento,da 4 giorni non sono più nella mia India e mi sento strappata via dal suo grembo materno.
Il Salento, fedele, mi ha riaccolta dolcemente tra le sue braccia eppure vorrei tornare indietro.
Credo che ciò che tanto intensamente ho/abbiamo vissuto sboccerà nei prossimi mesi, come dice lui,l'India ci ha messo dentro tanti semini.

Non so da dove iniziare i racconti, anche se ho cercato di aggiornarvi da lì,così mi è venuta un'idea :)
Ho scattato tantissime foto, mi rende felice condividerle con voi post dopo post

Ecco un piccolo collage che ho creato oggi




Queste foto sono state scattate i primi giorni....
C'è il grande banyan a pochi passi da casa,si chiama anche "l'albero che cammina" poichè le sue liane dal Cielo cadono a Terra andando a formare nuovi alberi...
Si dice che un banyan possa creare un'intera foresta!

Ci sono le verdi palme, generose di cocchi e la Luna  mutevolmente silenziosa e sempre presente.

C'è il tramonto poetico...negli shack i tavoli hanno tutti le sedie rivolte verso il mare...così mentre consumi il tuo pasto e ti disseti puoi riempirti gli occhi di mare e di cielo.
Abbiamo vissuto un mese senza tv...eppure ho avuto la fortuna di gioire dinanzi a meraivigliosi spettacoli dal vivo sul maxi schermo del cielo...sorseggiando un pineapple juice appensa spremuto da un dolce indianino di Calcutta.
E non poteva mancare il tempietto cristiano lungo la strada di terra rossa che percorrevamo per fare la spesa...

Restate in conTatto, non mancheranno altre foto!


Tra le belle sorprese del ritorno ho trovato questo premio



da parte della cara NeuroPepe
V'invito a visitare il suo blog cliccando qui
E' uno dei miei blog preferiti!

Per ritirare il premio devo raccontare 7 cose di me...


  • Da bambina sognavo di diventare una  ballerina 
  • e per questo motivo ho studiato danza per sei anni.
  • Un mio piccolo sogno è quello di tornare a studiare danza...indiana
  • Da bambina sognavo anche di diventare scrittrice 
  • Prima ero una nottambula.,.adesso mi piace andare a letto presto
  • Credo che da grandi sofferenze possa scaturire una grande forza
  • Vorrei vivere in campagna
Passo il premio a 3 blogger che si presentano così

Straight edge Fam
Ciao! io sono Sara, una piccola donna emiliana vegana, nella terra del salame e del Parmigiano Reggiano. Taoista, femminista, igenista e pure bassista, di mestiere grafica e assistente fotografa, quando non coccolo la mia micia e il mio baffuto marito, mi diverto a sperimentare nuove ricette vegane. Tengo corsi di cucina e pasticceria naturale, organizzo catering e rinfreschi, e collaboro con Restiamo Animali, una fantastica radio fiorentina cruelty free 

NataDiMarzo
Letizia,
studio medicina a tempo pieno (e chissà per quanto tempo ancora) ed il mio “omino” prende progressivamente forma man mano che ne scopro i misteriosi equilibri. Quando chiudo i libri le mie mani cercano fiori e farina, foglie di té e qualche nota sparsa,mentre il pensiero saltella come un folletto.Amo la natura, stare all’aria aperta e scoprire. “Girandolona”, mi piace esplorare,partire con una valigia di vestiti e tornare con un forziere di ricordi, profumi e colori da conservare. Con me un gattone rotondo,qualche collega di vita e sempre il mio lui: un Orso fremebondo a volte un po’ timido e ombroso, ma l’unico per me.
Nel complesso, in evoluzione.

Casa Edera


Si può far convivere un'anima artistica e fantastichina, con la passione per l'orto, la Terra, la vita semplice?
Io ci provo.
[...]Vivo in un piccolo paese sulle montagne Toscane, ho un orto, un Amore che mi completa, due cani che vivono con noi. Sono vegan da 4 anni. Sono appassionata di autoproduzione, decrescita felice, riciclo creativo.
Mi diletto nella fotografia naturalistica, nel Collage e nel lavoro con l'uncinetto prediligendo la tecnica free form e iperbolica, creando opere Mixed Media.
Sto esplorando nuove forme di espressione artistica, nell'ambito del free form crochet e della commistione tra Arte e Natura[...]



In realtà le blogger dovrebbero essere 7 ma Morfeo mi seduce e non posso resistergli...devo fermarmi qui.
E voi siete nottambuli oppure seguite i ritmi della Terra?

Dolce notte a tutti!













17 commenti:

  1. Ho smesso di essere nottambula all'età di 20 anni...e non è che prima vivessi di notte, intendiamoci!
    Ho sempre amato seguire i ritmi della natura e anche se a volte mi pesa un po', mi piace svegliarmi presto la mattina.
    Ben tornata Chandana... Capisco cosa intendi quando dici che ti senti strappata dal tuo grembo materno!
    Un bacio
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi inserisco qui perché pure io ho iniziato molto presto a rispettare i ritmi del giorno e della notte: le mie energie scemano man mano che scende la sera ma appena fa giorno, sveglia!! ma prima della gravidanza ... altro che gallinella!
      bentornata! ♥

      Elimina
    2. grazie care è anche bello tornare e trovare belle anime :*

      Elimina
  2. Bentornata... ma presto ci ritornerai ^_^... é una terra che non ti abbandonerà mai se ti entra nel cuore..
    namastè Chandanaji

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Valentina,si lo sento :) adesso quei semini devono germogliare...e per farlo hanno bisogno di tanto amore.
      Namastè :*

      Elimina
  3. Cio cara e bentornata! Grazie mille del premio. Mi è corrispondente ad un altro premio, e quindi abbiate pazienza se non sarò ligia nelle regole ;) però ti ringrazio di cuore! E Mamma India è lì che ti attende... :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cecilia :)
      Darti il premio è una gioia, poi tu puoi farci quello che vuoi :) anch'io non ho rispettato le regole in fondo ma sentivo di fare così, quindi meglio le cose fatte con sincerità che per forza ;)non me la prendo di sicuro :) Mamma India mi attende si...quando sarà il momento tornerò :)

      Elimina
  4. i tuoi racconti da là sono stati angoli di sogno,e anche quest'ultimo post del ritorno. io in india ci sono stata otto anni fa, ma ce l'ho dentro come se fosse ieri, ogni tanto sento ancora quei profumi, quelle sensazioni. è così, ti rimane dentro e crea e plasma, sempre, perchè quello che ti dà è così infinito che non si può digerire se non in giorni, mesi e anni. è una terra magica e tu ce l'hai tutta dentro pronta a mostrarti nuove vie. bentornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e continuerò a raccontarli anche da qui... :)grazie per le tue parole, quello che dici conferma quanto sia magica l'India.Hai proprio ragione, ho ricevuto così tanti stimoli, energia, amore, immagini che ci vorrà molto tempo per digerirlo..adesso lascio sedimentare dentro... :)

      Elimina
  5. Bentornata Chandana!
    Intanto grazie per il premio che acchiappo con piacere...penso un po' a come "gestirlo" e alle 7 cose da scrivere...
    Quando si torna da un viaggio si è sempre trasformati, e intuisco già che l'India ha lasciato dentro di te un segno indelebile. Aspetto di cogliere i frammenti di questo posto così tuo che seminerai nei prossimi post per farcelo conoscere un po'. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieeee :) sentiti libera di gestire il premio come ti pare e piace ;) seguo il tuo blog con così tanto piacere che te l'ho dato con il cuore :-)
      E' bello ritrovarti anche "di là"dove potrai vedere tante fotine sull'India quando e se ne avrai voglia.Un abbraccio!

      Elimina
  6. Ho davvero voglia di leggere i tuoi racconti di viaggio, sogno di andare in India e speravo di andarci quest'estate ma forse le ferie del marito non coincideranno con le mie, mannaggia!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Daniela,ho tante cose da condividere, man mano le scriverò con piacere e non mancheranno le foto.
      Andare d'estate in India non è molto consigliabile perchè lì ci sono i monsoni...ma naturalmente regolatevi voi, magari vi piacerà anche così :)

      Elimina
  7. Ciao Chandana. Piacere di conoscerti. Ho letto che sei appena tornata dall'India e hai già tanta nostalgia. Ci sono Paesi che incidono nell'anima la loro impronta... e l'India pare sia uno di questi. Io non ci sono mai stata. Leggerò qui da te e sarà un po' come fare un viaggio!

    Saluti cari e a presto
    Cinzia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Cinzia,benvenuta :)
      Desideravo andare in India da molto tempo e se da un lato è stato tutto così naturale,dall'altro ho vissuto un Paese estremamente imprevedibile!La mente occidentale va in tilt in un posto del genere e per questo o la si ama o la si odia :)

      Elimina
  8. Namastè Chandana, mi chiamo Chiara e ti ho trovata curiosando tra i blog.... Io sono stata in India 5 volte e non sono ancora stufa, anzi!!!! L'India o ti paice o non ti piace...e se ti piace ti entra entro nel cuore e quando te ne vai non vedi l'ora di tornarci... Sono stata anch'io a Tiruvannamalai, posto davvero incantevole Che dire? Felice di averti trovata!! Anch'io ho un piccolo blog: vegetevolmente.blogspot.it, un contenitore di ricette che uso come un quaderno per me e per chi ha voglia di leggerlo. Sono vegetariana da 14 anni, vorrei vivere in campagna ma vivo in città, sono attratta dal mondo della decrescita e mi autoproduco abbastanza cosette.... Mi piacerebbe molto venire a vedere il Salento, chissà.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara, quante cose abbiamo in comune!Amore per l'India, alimentazione vegetariana,voglia di vivere in campagna :)se decidi di venire nel Salento fai un fischio :) corro subito a curiosare nel tuo blog.
      Namastè!

      Elimina

☾ Tat Tvam Asi ♥