venerdì 31 maggio 2013

Un pò Santa e un pò Stronza

L'ultimo quarto di luna, con la gobba a sinistra.
E' un momento di vaglio, di cernita, di selezione severa e verifica.
E' allora che si avviano i processi di individuazione ed eliminazione di ciò che è diventato obsoleto ed è necessario eliminare,trascurare,superare o dimenticare.
Non a caso è il momento più indicato per potare le piante ed estirpare le "erbacce".
Questa fase di eliminazione funge da purificazione, per permettere più avanti, con la luna nuova, la trasformazione.
L'ultimo quarto di Luna aiuta a mettere a fuoco le cose con occhi capaci di valutarne la validità e la capacità di cernita del buono dal cattivo è molto forte,soprattutto per i pesci,la Luna di oggi.




foto da qui


Oggi mi sono fermata un attimo e mi sono resa conto che sono felice di chi mi circonda.
Mi guardo intorno e vedo delle belle persone.
Accade nella vita quotidiana, accade qui su blogspot e perfino su facebook.
Da quando ho imparato a dire di no a tutto ciò che avverto negativo nei miei confronti,la qualità della mia vita è cambiata.
Da quando le mie scelte sono guidate dal Cuore ( e non dalle convenzioni) sono molto più serena.
E a volte è una scelta del cuore anche chiudere una porta, perchè si sta facendo del bene a noi stessi,proteggendosi.

Un tempo frasi come selezionare gli amici mi facevano accapponare la pelle.
Allora vivevo con la testa fra le nuvole e vedevo tutto il mondo in rosa , frasi che mi hanno detto degli amici, frasi che mi facevano innervosire perchè vere.
Il mondo non è rosa, il mondo non è nero.Ma da quando ho imparato a riconoscere le sfumature il mio sguardo si è ampliato.



E da quando cerco di ascoltare la mia voce interiore e di seguirla, con tutte le conseguenze del caso, mi sento onesta con me stessa.
Senza  preoccuparmi sempre di sembrare maleducata (ah maledetta educazione!), senza preoccuparmi di quello che pensa la gente, senza preoccuparmi di chi parlerà male se non soddisfo le aspettative che aveva riposto in me.Non sono una santa, ma nemmeno una stronza totale (totale eh!Un pò stronza a volte lo sono), ma a volte ci vuole un pò di questo e un pò di quello.


Equilibrio

Non so se raggiungerò mai la Saggezza ma so che mi sto muovendo nella situazione giusta, lo dicono le mie emozioni, lo dice il mondo che mi circonda.
Mi sento sulla giusta vibrazione.
E voi, come vi sentite al momento? <3

2 commenti:

  1. Bellissimo post, Chandanina... sincero, vero!
    Certo che sei sulla strada giusta. Essere noi stessi non significa essere per forza buoni o sempre disponibili. Bisogna imparare a dire anche di no, a lasciare che a volte gli altri si arrangino. Bisogna imparare cosa il nostro corpo ci dice; se una cosa non dobbiamo farla il nostro corpo ci manda dei segnali, ci dice: no, questa cosa non la sento, non la voglio... e bisogna ascoltare questi messaggi, sempre, perché dicono il vero.
    Non è facile, non è immediato, non è da tutti!
    Io in questo periodo mi sento fiacca: ho un disperato bisogno di sole, ma interiormente mi sento abbastanza equilibrata, ho imparato a bastare a me stessa e anche a dire di NO, che per me era assolutamente vitale.
    Per essere felice mi basta, per esempio, scoprire che sotto il grande abete del mio giardino è pieno, pieno, pieno di fragoline di bosco!!!
    Un bacio
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Francesca,non sai quanto sono preziose le tue parole in una giornata buia come oggi.Perfino il sole del Salento ogni tanto si nasconde!Come dici tu non è facile, però è necessario.E' un momento delicato, ve ne parlerò appena starò un pò meglio.E' meravigliosa la scena delle fragoline sotto il tuo abete, grazie di cuore,mi hai strappato un sorriso <3

      Elimina

☾ Tat Tvam Asi ♥