lunedì 8 luglio 2013

Tra i colori.Un'altra festa di luci

Stranamente stanotte non riesco proprio a dormire.
Sarà stata la nuotata tra le acque fresche della nostra Sorgente,il Sole caldo.
L'aperitivo dopomare al baretto che il cuginetto ci ha voluto offrire.
(E quando gli ho detto scherzosamente
Ma dai, non possiamo farci offrire da un bambino
Lui mi ha risposto
Si, ma un bambino che ha appena fatto la Cresima
e siamo scoppiati a ridere).
Sarà stato il concertino nell'atrio del Palazzo Baronale che qui tutti chiamiamo semplicemente il castello e che sembra più una grande masseria.Perchè c'è stata questa rassegna artistica.
Cullata da quelle note che conosco fin troppo bene,il mio sguardo correva sui mattoni nudi delle mura,accarezzandoli.
A cavallo di quelle note sono volata via, mi sono persa,stranamente.
All'improvviso il castello brulicava di vita, gente che andava e veniva,in abiti diversi,di un'altra epoca.
Un castello brulicante,si.
Ho visto i sentieri sotterranei,la contessa che li attraversava in carrozza, per incontrare il suo amante.
Così si dice...qui sotto è tutto scavato,ci sono dei sentieri misteriosi.Chissà dove portano.
Ed io per qualche istante li ho visti davvero,anzi di più...li ho attraversati ma quando ho visto la contessa, silenziosamente, sono tornata indietro perchè non è affar mio quello che fa.
E poi sono tornata nell'atrio e c'era un menestrello che cantava,accompagnato dai suoi musicanti.

Così scrivevo qualche notte fa...e solo adesso pubblico queste righe.
Siamo ufficialmente usciti dal letargo,d'estate qui c'è tanto da fare e non si può proprio stare in casa :)
Un grande evento è stato il concerto di Manu Chao a Gallipoli in questo grande parco che l'estate diventa un punto di ritrovo musicale per tutta la provincia e chi è in vacanza da queste parti.
E' stato un bel concerto, anche se l'atmosfera era ben diversa da quella del 2001 a Melpignano. Ma i tempi cambiano...Che allegria cantare di nuovo quelle canzoni però!Ricordo che,a quei tempi,ogni volta che mi divertivo, i sensi di colpa per i miei fratellini che rimanevano a casa col papà mi attanagliavano.Stavolta invece ho avuto un attimo d'emozione pensando che il "piccolo" era proprio lì con i suoi amici (se pur qualche fila avanti) e gli altri da qualche altra parte, sereni, con le loro fidanzate.

Ci voleva una serata del genere,ha scacciato tutte le tensioni della giornata.In questi giorni i dissennatori / vampiri energetici  si stanno scatenando!Daniela li descrive molto bene qui
Invece ieri siamo stati ad un'altra festa di luci ,forse un pò pacchiana,ma unica nel suo genere.
Come ogni anno,sembrava di stare nel paesedeibalocchi.
Miliardi di piccole lampadine colorate,centinaia e centinaia di persone con la testa all'insù.




l'immancabile ragno salentino

accensione delle luminarie con sottofondo musicale


Queste luminarie partecipano ad una gara da i maestri che le creano ma devo dire che quest'anno le luminarie sono state più sobrie (per quanto possano esserlo!).
Lo scorso anno era tutto ancor più esagerato e stupefacente.
Non posso dimenticare il Tower Bridge, sul quale si poteva anche salire e ammirare il panorama colorato

Edizione 2012

Edizione 2012

Edizione2012
Qui potete dare uno sguardo al sito della festa.
Non è la gara più luminosa che ci sia?
Spero vi sia piaciuta la carrellata :-)

6 commenti:

  1. Un po' di risparmio anche con le luminarie!
    In questi giorni mi sento molto in colpa nei confronti dei miei figli: per mancanza di soldi quest'anno non andiamo in vacanza ma so che loro si annoiano molto a stare a cara a fare niente. Abbiamo una sola macchina e serve a mio marito, quindi è impossibile portarli in giro o al mare in giornata. Mi sento una mamma indegna!!! Invito amici a casa ma sono tutti pieni di impegni. Mi sento terribilmente in colpa! Paura lo sfogo, cara Chandana! Ti abbraccio
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Francesca,i miei in tanti anni non ci hanno mai portati in vacanza.E come potevano con 4 figli e un solo stipendio?Gli unici viaggi erano per andare a trovare i parenti.Eppure noi siamo cresciuti bene lo stesso,non abbiamo mai pensato male di loro!Non sei una mamma indegna! ;)
      Quanto alle luminarie di Scorrano,è la capitale mondiale delle luminarie,dietro questo "spettacolo"ci lavora tantissima gente tutto l'anno,quindi ben venga che ci siano.Le portano anche all'estero :) Anche se devo dire che rispetto allo scorso anno sono state ridimensionate molto,anche se magari dalle foto non sembra :)

      Elimina
  2. Bellissime le foto...Per un po' mi è sembrato di essere a Las Vegas..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai,anche se non sono mai stata a Las Vegas,adesso che mi ci fai pensare devo dire che negli ultimi anni l'accensione ricorda proprio quello stile.Non mancano le luci intermittenti e musiche da colonna sonora di film americani.E' buffo :)

      Elimina
  3. Belle le luminarie di Scorrano, sono una favola!

    RispondiElimina

☾ Tat Tvam Asi ♥