giovedì 16 gennaio 2014

Danzando il Primo Chakra

Negli ultimi mesi ho vissuto sconnessa dalla Terra,quasi volando.
In alcuni momenti avrei potuto dissolvermi.
Un ballerina che danza sulle punte,con l'animo e le braccia tese verso il cielo...
Eppure qualcosa non tornava,c'era questo senso di mancanza.
Avevo intuito che la maestra di Hatha mi aveva "fotografata".
Gli esercizi che mi aveva suggerito di fare al mattino (e altri durante il giorno) non erano soltanto un consiglio per star meglio fisicamente (ovviamente).
Ma l'ho capito veramente quando durante la seconda lezione dell'anno nuovo abbiamo lavorato esclusivamente sul primo chakra.
In alcuni momenti ( o forse nanosecondi ) mi sono sentita persino scuotere.
Complice il primo giorno di mestruazioni,non mi è stato difficile visualizzare tutto quel rosso,come ci veniva chiesto.


Immagine da Menstruacion Alternativa

Anche l'arrivo della luna Piena ha inciso sul mio stato d'animo,sulla mia notte insonne.
(Sono fortemente collegata con la Luna,un pò come tutte le donne,un pò perchè Mamma Luna c'è sempre stata ad illuminare il buio nei momenti veramente difficili diventando mia confidente e maestra)
Come una libellula in estasi mi stavo allontanando dalla Mamma Terra...è bello librare nel cielo,ma anche planare sulla terra,annusarla,sporcarsi,affondare.
E' arrivato il tempo di radicarsi,affondare le radici giù al centro della Pachamama e ascoltare cosa ha da sussurrarmi.
Che siano le fronde dell'albero a provare la sensazione del volo leggiadro,ma le radici devono essere ben salde.
Ed ecco individuato un altro punto al quale prestare ascolto,attenzione.
Sono trascorsi pochi giorni,ma questa nuova consapevolezza accoglie nella mia vita delle novità e la strada da seguire è ancora più chiara.
E così danzo il mio primo chakra,sempre più libera.
Lo danzo tra l'intimità dei colori della nostra casa,nella Natura come questa mattina.
Complice l'uscita a due per sbrigare delle faccende burocratiche, abbiamo trascorso insieme una mattina diversa dal solito.
Ci siamo ritrovati a camminare al sole tra le viuzze del centro storico di Cutrofiano,costeggiando vecchie botteghe di oggetti di terracotta con i laboratori a vista nei garage.
C'erano molti vasi grezzi,ancora umidi perchè appena usciti dal tornio.
Siamo finiti in un baretto,il preferito da alcuni parenti, per concederci il lusso di una colazione al volo con un piccolo pasticciotto e una tazzina di caffè d'orzo.
Ci siamo resi conto di come questo paesino,distante solo pochi minuti dal nostro,sia pulsante di energia.
Tra due chiacchiere e quattro passi, siamo andati anche a prendere il pane nel forno di famiglia del dirimpettaio di campagna della nonna.
E poi,senza deciderlo,siamo finiti nel mio luogo incantato,da tanti anni.


...e ntisi le ranucchiule cantare...

Con i piedi affondati nella Terra,sul ciglio di un laghetto con la superficie leggermente increspata da una brezza quasi primaverile,ho meditato alcuni istanti immaginando che dai miei piedi uscissero delle radici.



Radici che scendevano giù,fino al centro della Pachamama.


Qualche istante,alcuni respiri per poi spostarci sulle rive del laghetto vicino.Portando la consapevolezza alla pianta dei piedi che affondava nella terra morbida e gentile.


Abbiamo semplicemente osservato e respirato e poi siamo tornati a casa sereni.
A volte crediamo che ci manchino mille cose e invece basta guardarsi soltanto dentro con serenità e prestare ascolto a cosa non stiamo vedendo.
E con il sole "dentro" e sulla pelle,ho terminato di tessere il Mandala sul Chakra del Cuore

"

L'inizio di un nuovo giro di Mandala,visto che quelli che avevo sono "volati" via tutti.
Un invito da parte dell'esistenza a rimanere nel Cuore,a seguire la via dell'amore.
Come il mio prenome sannyasin Prem.

Vi lascio con Lu Rusciu Te Lu Mare in una versione particolare 

8 commenti:

  1. wow, il mandala, le tue radici che spuntano, le foto, la tua danza. sono commossa da tutta questa verità. ti abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un abbraccio dolce a te carissima Ylenia.Grazie perchè mi accogli sempre

      Elimina
  2. ...questo mandala è favoloso! che bei colori!
    Anch'io amo il lavoro sui chakra, è un po' come rimettere a posto le tessere di un puzzle...
    Poi con quel bel sole che ti accompagna!!
    un saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie,sono felice che ti piaccia.Nel frattempo ne ho fatto un altro,nel prossimo post inserirò la foto :) Si,è un lavoro molto importante,lo facevo in altro modo ma con lo yoga è molto più efficace.Va proprio in profondità.

      Elimina
  3. Il primo chakra il più primitivo e animale, vittima delle censure morali. Ho dovuto partorire in casa per fare pace con il mio utero e mestruazioni, sono stata male per anni, poi yoga e parto naturale e cosciente mi hanno guarita.

    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Deshna,immagino che se un giorno partorirò lo farò con il parto naturale.Sono felice di essermi avvicinata allo yoga,dopo tanti anni di meditazione mi sembra di essere al punto di partenza.Va così in profondità!Intanto imparo a liberare la mia parte selvaggia e danzarla.Ti abbraccio.

      Elimina
  4. Conosco la sensazione di "sole dentro" e mi piace il tuo che traspare da questi post così riflessivi e profondi*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con il Sole Dentro la vita è davvero una canzone :) Ti sento vicina e ti abbraccio.

      Elimina

☾ Tat Tvam Asi ♥