mercoledì 8 gennaio 2014

Seguendo l'arcobaleno

Se c'è qualcosa di forte che lega me e Vì,quello è l'amore per la scrittura.
E' qualcosa che abbiamo dentro fin da bambini e che adesso più che mai coltiviamo,sostenendoci a vicenda.
Questo pomeriggio per esempio,lui è uscito per recarsi nel suo posto speciale e scrivere,io che sono rimasta a casa da sola,faccio lo stesso.
Abbiamo modi differenti di scrivere,la sua è anche una ricerca (lui è molto più bravo!),io seguo l'istinto.
Non saprei spiegare,ma è sempre stato così.Quando impugno una penna oppure sono seduta davanti al foglio bianco di word,non so cosa arriverà finchè non comincio.
L'esistenza mi guida ed io sono solo un canale.Scompaio.
Quando mi capita di parlare con qualche artista,spesso e volentieri ci ritroviamo in questo.
Specialmente se si tratta di persone che percorrono un cammino spirituale.
Accade anche con i mandala,i miei ambasciatori di meraviglie.
In questi giorni ho tenuto il primo laboratorio di mandala per lei, un semino che abbiamo gettato insieme e con cura nella terra fertile.Speriamo che porti bene.
E' stato l'arcobaleno a guidarmi verso casa sua e già lungo il percorso avvertivo la magia nell'aria frizzante di queste giornate.



Immerse nella calma della campagna salentina abbiamo tessuto i colori che amiamo e chiacchierato fitto fitto come se ci conoscessimo da sempre.
Mi ha accolta a braccia aperte in casa sua,rendendomi partecipe della sua vita,preparandomi la merenda con il pane fatto da lei,la marmellata e il tè.
Mi ha fatto vedere i suoi oggetti più cari,e spronata su  questo cammino.
Abbiamo moltissime cose in comune.
E mentre ci mettevamo d'accordo per rivederci oggi, il suo compagno ha sgranato gli occhi Vi rivedete già?
Dovete sapere che lei presto partirà in India per sostenere la scuoletta di Benares.
Praticamente la sua valigia sarà piena delle donazioni (materiale per creare ,pigiamini ecc.) che alcune persone hanno voluto fare (ad esempio lei )
E' strano perchè sfogliando il workbook del 2013 avevo letto una cosa che avevo scritto e quasi immediatamente dimenticato  andare in India dopo Natale.
Quando ho realizzato quello che sta succedendo e ripensato a quella frase scritta con cura e fiducia,non potevo crederci.
I miei mandala viaggeranno nella sua valigia,dritti dritti per Benares,pronti a prendere il volo per chissà dove nel mondo.Sono passati dalle mie mani alle sue e presto saranno tra le mani di quei bambini bellissimi (poi vi dirò perchè)
Sto andando veramente in India dopo Natale,solamente non nel modo in cui credevo (almeno per adesso)
Non è meraviglioso?

Questo piccolo occhio sta per prendere il volo


Si,è  meraviglioso quello che accade,la rete che si è creata tra tante persone nel mondo,che come me si sentono attratte da questo progetto spontaneo.
Che cercano di dare una mano con quello che hanno o che posso fare.
Magari in altre parti del mondo altre persone si attiveranno per altri,sentendone parlare.
Questa nuova amicizia mi carica,mi riempie di gioia.
Una volta,l'amico che mi diede il sannyas, mi disse non mettere mai filtri tra te e le persone ed è questo che cerco di fare.Ma non sempre è semplice trovare chi li abbandona a sua volta e si pone in maniera diretta,senza maschere,chi ti accoglie così come sei.

Sono incontri che illuminano il cuore.


Immagine da qui














11 commenti:

  1. Sciogliere i filtri è anche uno dei compiti della mia esistenza. Chissà se alla fine potró dire di esserci riuscita… buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai,credo che sia un allenamento continuo nel senso che ci si può arrivare, ma è un attimo "tornare indietro" magari per una delusione o altro.Per questo quando raggiungo alcune piccole "conquiste" continuo ad osservarmi costantemente,perdonandomi se qualche inciampo nei vecchi schemi.Il bello di questo cammino è che non ci si arriva mai :)

      Elimina
  2. E si... parti di nuovo per l'India, ma in una forma più sottile!
    Un abbraccio
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello!Non sai quanto mi emozioni questo :) :*

      Elimina
  3. A volte i nostri obiettivi si realizzano nelle forme meno immaginate, che poi sono anche quelle che danno più soddisfazione per il percorso che hanno fatto fino a diventare realtà...buon viaggio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' proprio così :D E chissà quante altre volte è accaduto e non sono stata capace di vedere.Grazie,un abbraccio speziato :D

      Elimina
  4. E' bello sentirsi spronati, carichi, motivati....seguendo l'arcobaleno. Continua così <3
    Si percorre una strada e poi "magicamente" si fanno incontri di questo tipo, oppure si vivono esperienze che mai avresti creduto possibile, e invece...

    Un abbraccio
    Lena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lena :) E' il Miracolo della Vita,anzi uno dei tanti che compie :D Ti abbraccio.

      Elimina
  5. Ops! ho dato un titolo simile a un mio post proprio poco fa.. scusa, cara, non era una copiatura! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo cambiare,mi raccomando!Non è colpa nostra se siamo affini :)

      Elimina
    2. Queste non sono copiature,sono cose belle,connessioni importanti.Baci.

      Elimina

☾ Tat Tvam Asi ♥