mercoledì 12 marzo 2014

Nuova tappa!

Questa mattina, compiendo il solito tragitto in macchina per andare dai miei, ho sorriso vedendo le campagne illuminate dal sole.
Distese di fiorellini giallo accecante, che per un istante ti viene l'impulso di chiudere gli occhi alla vista di tanta bellezza.
L'arrivo della primavera mi stordisce sempre, è proprio come uscire dal letargo invernale.
I sensi si risvegliano e sento mille stimoli arrivare da ogni direzione.
Colori, suoni, profumi e sensazioni nuove mi smuovono, ma nello stesso tempo vorrei anche continuare a sonnecchiare ancora un pochino.
Tuttavia ci sono tante cose da fare e la creatività scalpita "dentro" di me.
Pensare che solo un paio d'anni fa mi sentivo così bloccata!
Dopo l'India è cambiato tutto, anche se apparentemente la mia vita possa sembrare uguale a prima.
I suoi semini continuano a germogliare e, proprio con l'arrivo imminente della primaVera, alcuni diventano già dei fiori!
Un piccolo fiore, per me caro, è visibile grazie a loro, che oggi hanno pubblicato la seconda tappa del viaggio fra le braccia di Mamma India.
Sento che sono due persone speciali, mi farebbe piacere se andaste a trovarli, meritano!

Un abbraccio dal Salento che si sveglia alla primavera.


La mia India. Foto mia.



Ps: In questi giorni ho qualche problemino logistico con blogger, se vedete qualcosa di strano
(come collegamenti a pagine inesistenti ecc.) sto cercando di rimediare :-)

9 commenti:

  1. Anche in Sardegna piano piano si sta risvegliando la primavera :) nn vedo l'ora! E adesso vado a leggermi la tua avventura indiana :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà che meraviglia la primavera sarda *.*
      Li ho conosciuti proprio grazie a te :)

      Elimina
    2. Uffa sbaglio sempre account :P

      Elimina
  2. Vado a leggerti.
    Qui nella mia Toscana ho già vissuto qualche primo pomeriggio di primavera, una bellezza unica. Mi sento completamente immersa nella mia stagione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meravigliosa Toscana, è una delle mie regioni preferite.
      Ciao marzolina :*

      Elimina
  3. Bello, il tuo racconto! Non ci sono mai stata ma confesso che da una parte quel caos un po' mi spaventerebbe...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che ti sia piaciuta questa tappa del viaggio.
      In realtà lo shock culturale è arrivato dopo... ma come mi hanno detto dei cari amici :" E' importante andare in un Paese in cui i condizionamenti sono diversi, per renderci davvero conto dei nostri" e anche quel caos alla fine ti fa vedere tante cose :*

      Elimina
  4. Oggi dentro di me scalpita solo un gran mal di testa!!!
    Spero passi perchè domani voglio essere in piena forma per godermi tutto al 100%.
    Un bacio
    Francesca

    RispondiElimina

☾ Tat Tvam Asi ♥