martedì 1 aprile 2014

La Terapia Chelante disintossicarsi dai metalli tossici

La Terapia Chelante disintossicarsi dai metalli tossici, della dottoressa Fiamma Ferraro, è l'opera che si occupa del metodo scientificamente provato per prevenire gli effetti nocivi di metalli pesanti e tossine presenti nell’ ambiente o disintossicare l’organismo da essi.
I metalli tossici non si trovano soltanto in determinati luoghi, ma anche dove non potremmo mai immaginare come nelle otturazioni dentali eseguite con amalgama in argenti. In esse è presente mercurio superiore al livello accettato negli Usa. Che cosa accade quando, chi ha ricevuto questo tipo di otturazioni, viene a contatto con cibi acidi oppure beve una tisana calda o una tazzina di caffè?
Una quantità di mercurio evapora nella bocca “inquinandola”.
In alcuni stati negli Usa esiste il divieto di pesca o balneazione in laghi contaminati da mercurio equipollente alla stessa quantità presente in alcune otturazioni.
Questo vuol dire che, prendendo circa quattro otturazioni con amalgama di mercurio, e gettandole in un piccolo specchio d’acqua, si contribuirebbe a rendere il luogo inaccessibile.
Nello stesso modo sostanze tossiche sono rilasciate dalle scie degli aerei rendendo l’aria ricca di metalli pesanti che vanno a depositarsi anche su frutta e verdura che poi mangiamo.
Alcuni tipi di compresse contro l’acidità di stomaco contengono alluminio e lo stesso è presente nei deodoranti anti-traspiranti. Le particelle di alluminio, si depositano nelle ghiandole sudoripare ostacolandone la traspirazione e sono responsabili dell’incremento del rischio al tumore al seno.
Attenzione anche ai cosmetici, recentemente si parla molto di formaldeide, ma in essi sono presenti sostanze ancora più dannose.
La lettura del testo permetterà di conoscere maggiormente l'argomento, informarsi e proteggersi.
L’invito è di non sottovalutare la questione, ma anche di non entrare esageratamente in allarme poiché il nostro organismo è dotato di forti proprietà, autorigeneranti.
Inoltre, in casi estremi, è possibile ricorrere alla terapia chelante. Essa non è illustrata come la terapia miracolosa, ma presentata come un potente strumento a disposizione che può incoraggiare il processo di guarigione, permettendo al corpo di liberarsi dai metalli.
All'interno del volume sono indicate anche le sostanze naturali ad effetto chelante.
Per saperne di più non resta altro da fare che leggere il libro, potere all’informazione.

“Viviamo in un mondo tossico, ma non dobbiamo per forza vivere anche in un corpo tossico”
Fiamma Ferraro

Immagine Macrolibrarsi


Puoi trovarlo qui


*Contest vinto

9 commenti:

  1. Bisogna stare attenti a tutto, da quello che si mangia, alla cura della persona senza dimenticare anche ciò che dovrebbe farci star bene, come le medicine..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh già, cerco già di farlo, ma mi rendo conto di non saperne mai abbastanza :-)

      Elimina
  2. Tempo fa avevo iniziato a farmi togliere le otturazioni in mercurio e a sostituirle con quelle bianche (e più moderne), ma che male al portafoglio :D
    Ad ogni modo, ti do ragione, bisogna stare attenti, anche ai cosmetici, soprattutto per chi come me è allergico a tutto!!
    Un saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei stata davvero in gamba, hai speso un pò di soldi, facendo sicuramente un sacrificio, ma hai acquistato in benEssere :) Sei d'esempio :-)
      Sono molto propensa verso lo stare attenti con rilassatezza, senza stressarsi, passo dopo passo possiamo migliorare la nostra vita.

      Elimina
    2. :) Mi piace sempre la tua positività!

      Elimina
  3. Sara questo tuo post è prezioso, grazie !
    Siamo purtroppo invasi dai metalli tossici...sono presenti in cose in cui mai diresti...
    Un abbraccio a presto
    <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lena, sono contenta che tu abbia trovato interessante, l'argomento del libro.
      Un abbraccio e rimaniamo in contatto. Baci.

      Elimina
  4. Molto interessante, soprattutto per mio marito. Come sai, ha una patologia per cui da solo non riesce a disintossicare il corpo e quindi accumula accumula fino a stare male. Per ora vita sana e casa in collina hanno aiutato molto ma la terapia chelante è davvero da prendere in considerazione. Mi segno il titolo!
    Un bacio e buona settimana
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francesca, ricordo che tuo marito non sta bene, ma non ricordavo di cosa si trattasse esattamente.
      Sapere che la vita in campagna gli dia sollievo mi rincuora.
      Ti abbraccio!

      Elimina

☾ Tat Tvam Asi ♥