venerdì 23 maggio 2014

Improvvisa fioritura

Detto fatto: prendemmo e ce ne andammo. Puoi sognare quel momento per anni e magari non capire che è arrivato. Devi passare attraverso il fuoco per afferrarlo o lo perdi per sempre, io lo afferrai e così fece mia madre. Senza voltarsi indietro. Dal film Voglia di Ricominciare.

È incredibile il mondo in cui alcune parole risuonino dentro. Magari vogliono dire un'altra cosa ma per noi sono come dei flash, dei segnali. Vi è mai capitato?
Il mio momento è arrivato, sono passata attraverso il fuoco (e chissà quante altre volte succederà nel corso degli anni, della Vita) e l'ho afferrato. Sarebbe bello aggiungere quel così fece mia madre ma lei non c'è più da anni, anche se nel mio Cuore è sempre viva.
Vivo per me e per lei, so che vorrebbe vedermi sempre semplice e serena.
È un periodo magico questo, non faccio altro che ripeterlo.
Le giornate sono costellate da incontri piacevoli, con persone gentili e carine.
Dopo tanti anni ho incontrato una collega del Servizio Civile, ci siamo ritrovate cambiate e abbiamo seguito, parallelamente e senza saperlo, un percorso simile...  e ci siamo ritrovate proprio grazie ai mandala.
E così imparo a conoscerli sempre di più e profondamente anche attraverso l'altro.
Mi ha raccontato molte cose che non sapevo e la mia mente si è "aperta" come accade quando incontriamo anime libere  e luminose.
Anche le persone con le quali entro in contatto per lavoro sono carine amichevoli e gentili, come è accaduto per il Festival dell'India e come accade anche quando lavoro a distanza come web writer.
Tutto scorre fluido ma so che non è solo fortuna, per giungere a questo ho dovuto anche dire molti no, scartare tanto superfluo, a volte anche dolorosamente, correre tanti rischi e contare solo sul sostegno di me stessa, anche se adesso mi sento sostenuta davvero da molte persone.
Ho aperto questo blog, anni fa, perché avvertivo il bisogno di comunicare, poi è diventato una sorta di promemoria dei momenti belli da ricordare, una piccola sfida per migliorare la mia vita, della serie: Cosa mi piacerebbe rileggere di me stessa?
Ho anche pensato che potesse essere un modo per dire a qualcuno: Hey, non ho avuto una vita perfetta ma me la godo lo stesso, nonostante tutto, e se lo faccio io, puoi farlo anche tu.
È un percorso anche questo, che mi ha permesso di entrare in contatto con altre esistenze. Sono nate delle amicizie, altre si sono rafforzate.
Adesso sento di non sforzarmi più nella ricerca dei momenti belli, essi accadono semplicemente.
Molti semini piantati sono esplosi tutti insieme e il profumo che ricevo è inebriante.
So benissimo che si tratta anche di cicli della vita ma voglio godere questo pienamente, fino a quando durerà questa improvvisa fioritura.

Immagine da qui. Lui è un artista che ho scoperto da pochissimo, ispirata da questa intervista e che mi entusiasma tantissimo!



Le sue istallazioni sono magiche e un po' pazze e hanno qualcosa a che fare, anche se lontanamente, con qualcosa che progetto da qualche tempo ;)


Per rimanere in contatto e aggiornati sui miei mercatini e laboratori ti aspetto qui
NAMASTE!

4 commenti:

  1. Questo è quello che accade quando si lascia scorrere l'energia e si permette alla magia della vita di manifestarsi. Questo è quello che accade quando si segue il proprio Dharma.
    Un bacio
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie del tuo sostegno, ti abbraccio forte :*

      Elimina
  2. e io ti auguro che tutto vada esattamente nella direzione dei tuoi desideri. e certamente così sarà!
    grazie per le tue belle parole!

    RispondiElimina

☾ Tat Tvam Asi ♥