venerdì 28 ottobre 2016

In India l'ospite è Dio

Atithi Devo Bhava. L'ospite è Dio, si dice in India e posso affermare con certezza che è davvero così. Forse è anche per questo che in India mi sento a casa. L'ospite è considerato un messaggero di Dio ma anche una sua manifestazione. Ero al secondo viaggio in India e per la prima volta ho avuto la possibilità di vivere, per alcuni giorni, a casa di una famiglia indiana. 

Si tratta della casa della famiglia di Tushar, un amico di Giovanni, il mio compagno di viaggi e vita da poco più di due anni a questa parte. Giovanni e Tushar avevano fatto i woofer in una fattoria in Austria alcuni anni fa e non si vedevano da allora.

G. ha deciso di contattarlo poco prima di partire e lui si è offerto di ospitare lui, me e anche mio fratello Matteo (autore di alcune bellissime foto che ogni tanto allego ai miei articoli). Vi ho raccontato qualcosa qui. Tushar e la sua famiglia sono stati i nostri angeli custodi nei primi giorni in India, ricordo che a casa loro mi sentivo a mio agio perché ospitavano senza aspettative, per loro solo il fatto di avere noi in casa era un dono immenso.

Per continuare a leggere clicca qui


Se vuoi ricevere altri aggiornamenti in tempo reale e scoprire altre chicche, puoi seguire drinkfromlife sulla pagina social drinkfromlife
Vuoi scrivermi per un consiglio o una collaborazione? Allora contattami qui drinkfromlife@gmail.com

Nessun commento:

Posta un commento

☾ Tat Tvam Asi ♥