martedì 15 novembre 2016

Quella volta che andai a Doha, Qatar

Stavo per intraprendere  il primo viaggio in India, il sogno di una vita, e mi attendevano circa 21 ore di sosta forzata a Doha, nel Qatar, per via dello scalo. Cosa fare se non visitare la città? Prima di partire mi sono informata scoprendo che, nell’eventualità di lunghi stop over, la compagnia aerea con la quale si viaggia dovrebbe procurare un hotel per riposare. Si tratta di leggi internazionali.
Nessuno lo dice e pochi lo sanno ma avevo spulciato tutto il sito della Qatar Airways e lo avevo letto, in caratteri minuti. La conseguenza: una serie di telefonate agli uffici per ottenere questo fatidico albergo. Nonostante un po’ di fatica nel rintracciare chi sapeva alla fine ho ricevuto risposta affermativa.
Per continuare a leggere clicca qui. Stanotte ho rinnovato il blog drinkfromlife, la mia nuova avventura dopo questo blog. 
Se vuoi ricevere altri aggiornamenti in tempo reale e scoprire altre chicche, puoi seguire drinkfromlife sulla pagina social drinkfromlife o su Instagram.
Vuoi scrivermi per un consiglio o una collaborazione? Allora contattami qui drinkfromlife@gmail.com

lunedì 14 novembre 2016

Con una scimmia alle calcagna

La partenza per l’India si avvicina – 12

Viaggerò non solo con lo zaino ma anche con una scimmia alle calcagna. La scimmia è la mia mente. Infatti, ovunque vado porto me stessa, sono consapevole che un viaggio non è una fuga, che verranno con me anche paure, schemi mentali e condizionamenti. Forse vecchie situazioni si riproporranno con scenari e attori diversi e dovrò esserne consapevole.
Sono giorni di riflessioni e comprensioni prima della partenza e ho scelto di viverli nutrendomi di Bellezza, una scelta rinnovata. Ultimamente mi sono posta, ancora una volta, la domanda:” Di cosa mi  nutro?”. E non parlo soltanto di cibo sano e vegetale che a me piace tanto.
Intendo pensieri, parole, atteggiamenti, persone, situazioni.
Ho svolto una cernita e ho scelto solo nutrimenti di ottima qualità. Quindi, ho ripreso a meditare ogni giorno. Tutto è iniziato con una piccola meditazione della felicità che dura solo tre minuti, frutto di una condivisione da parte di due angeli terrestri durante una giornata tra amici su una spiaggia dalla sabbia bianca e il mare limpido, un luogo angelico.
PER CONTINUARE A LEGGERE IL POST E SCOPRIRE LA MEDITAZIONE SULLA FELICITA' CLICCA QUI  e ti porterò con me in India attraverso il blog WWW.DRINKFROMLIFE.IT
Se vuoi ricevere altri aggiornamenti in tempo reale e scoprire altre chicche, puoi seguire drinkfromlife sulla pagina social drinkfromlife o su Instagram.
Vuoi scrivermi per un consiglio o una collaborazione? Allora contattami qui drinkfromlife@gmail.com

venerdì 4 novembre 2016

Pronto Soccorso Olistico in Viaggio

... Ci siamo, tra meno di un mese si partirà in India. È tempo di pensare al bagaglio e soprattutto, da appassionata di medicina naturale, alla mia valigetta di pronto soccorso… olistico.

Vediamo cosa utilizzo.
Lavanda. Quello che ormai da tempo non manca nella mitica valigetta  è l’olio essenziale di lavanda, lo porto anche sempre nella borsa. Mi calma quando sono nervosa o in ansia, mi rende profumata ( da qui il nomignolo profumina ). Mi aiuta ad alleviare i dolori muscolari, perché scioglie le contratture, e disinfettare in caso di piccole ferite o punture di insetti. Lo uso anche come deodorante per rinfrescarmi quando sono molte ore fuori di casa, come mi ha insegnato un’amica. La lavanda ha moltissime altre proprietà. Si può anche utilizzare nell’olio dei massaggi o per i suffumigi se ti becchi una sinusite o un raffreddore. In questo caso versa alcune gocce in una pentola, insieme a un cucchiaio di bicarbonato e aspira i vapori con un asciugamano in testa.
PER CONTINUARE A LEGGERE CLICCA QUI SU DRINKFROMLIFE, il nuovo blog <3
Se vuoi ricevere altri aggiornamenti in tempo reale e scoprire altre chicche, puoi seguire drinkfromlife sulla pagina social drinkfromlife
Vuoi scrivermi per un consiglio o una collaborazione? Allora contattami qui drinkfromlife@gmail.com